Alla scoperta del deserto rosso della Namibia

Il deserto rosso della Namibia è una meraviglia assoluta! Vogliamo suggerirvi un percorso per poter godere a pieno questo stupendo luogo.

Il deserto del Namib, così è chiamato, si estende prevalentemente nella parte occidentale della Namibia e si affaccia sull’oceano atlantico. Il deserto rosso è formato da dune altissime, tra le più alte tra tutti i deserti del mondo, basti pensare che una di queste, la Duna Big Daddy è alta circa 305 metri. Questa duna si può trovare nella località turistica di Sossusvlei. Non è vicinissima alla capitale della Namibia Windhoek, dato che sono circa 330 kilometri di distanza ma ne vale sicuramente la pena.

Mano a mano che si risale la Namibia il deserto rosso cambia aspetto, da sabbia rossa il terreno prende un aspetto roccioso e sassoso.

Vi consigliamo quindi di partire dalla capitale Windhoek e dirigervi verso nord, al Parco nazionale Etosha, Regione del Kunene. Lì si possono osservare tantissimi animali come giraffe, zebre, ippopotami e tante altre specie di animali africani. Una volta che vi siete goduti questo splendido safari vi consigliamo di dirigervi presso Oshakati, Regione dell’Oshana, a nord della Namibia.

Cominciate la vostra discesa quindi verso il deserto rosso e dirigetevi verso Opuwo. Poi, una volta giunti a Opuwo, preparatevi per partire per Walvis Bay, vicino a Swakopmund, dove è possibile fare anche delle bellissime gite in barca.

Poi per entrare nel bel mezzo del deserto rosso puntate Soussuvlei e al km 45 troverete anche La Duna 45, la più famosa e fotografata del mondo.

E’ possibile anche prevedere delle gite organizzate con i quad nel deserto che sono divertentissime e molto avventurose.

Buona Namibia a tutti!