A Budapest vi sono diversi aeroporti, ma solo in uno vi transitano i voli di linea per la capitale ungherese: l’aeroporto di Budapest-Ferihegy, meglio noto col nome di Aeroporto Internazionale Budapest-Ferenc Liszt (dal nome del famosissimo musicista ungherese), situato a circa 16 km a sud-est dal centro della città.

Per visitare il magnifico Parlamento, o per godere del fantastico colpo d’occhio della maestosa Piazza degli Eroi, il modo più veloce è, ovviamente, transitando da questo aeroporto: numerosi voli di linea (ma anche diversi voli low cost) vi porteranno, in circa un’ora e mezza di volo, a visitare la capitale di quella che fu, in tempi non sospetti, la capitale di uno degli Imperi più vasti e raffinati d’Europa.

aeroporto-budapest
Uno degli ingressi dell’aeroporto di Budapest

Attualmente, con la sua media di 9 milioni di passeggeri l’anno, si configura come uno degli aeroporti più trafficati d’Europa; scontato, peraltro, il fatto che sia di gran lunga l’aeroporto con più visitatori in Ungheria.

La struttura

L’aeroporto di Budapest-Ferihegy (senza considerare un’area dedicata all’aviazione generale e una per i voli cargo) è diviso in tre terminal: 1, 2A e 2B. Se gli ultimi due sono abbastanza vicini tra loro, per raggiungere dal T2A e dal T2B il Terminal 1, la distanza è considerevole (circa 6-8 minuti di auto).

Il Terminal 1 (cancelli 1-10), il più vecchio, è stato ristrutturato di recente (2005), e attualmente copre i voli delle compagnie low cost; a sua volta, il Terminal 1 è diviso in due aree: una per i voli all’interno dell’area Schengen e una per i voli non-Schengen. Con ‘area Shengen’ ci si riferisce ai paesi che firmatari del trattato stipulato tra alcuni stati nel 1985: oggi, quest’area comprende Austria, Belgio, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Islanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e, appunto, Ungheria.

terminal-1-aeroporto-budapest
Il Terminal 1 dell’aeroporto di Budapest

Il Terminal 2A (cancelli 11-19), aperto nel 1985 e rinominato così solo dal 1998, era inizialmente adibito ai voli della compagnia di bandiera ungherese Malév, che il 3 febbraio 2012 ha dichiarato fallimento, sospendendo tutti i voli. Oggi è utilizzata in particolare per tutti i voli di linea (tendenzialmente non i low cost, di cui si occupa il T1) dell’area Schengen.

Il Terminal 2B (cancelli 20-30) ha una struttura che è collegata col Terminal 1, ma rappresenta un’area separata dell’aeroporto. Si occupa di tutti i voli di linea al di fuori dell’area Schengen.

All’interno dell’aeroporto, nel Terminal 2, sono presenti numerosi servizi di bar e di ristorazione: fra tutti, vi consigliamo il Caffè Ritazza. Inoltre, da Gundel potrete trovare un’ottima scelta di vini locali, magari da portare come regalo dell’ultimo minuto. Sempre all’interno di questo terminal, inoltre, sono presenti gli unici due negozi di marca dell’intero aeroporto: Hugo Boss e Swarowski. Per cambiare da euro a fiorino ungherese, sono presenti diverse agenzie di cambio; vi consigliamo, però, viste le commissioni particolarmente alte, di compiere quest’operazione già in Italia (dove potrete scegliere il miglior tasso di cambio) o comunque in città, dove comunque avrete un risparmio notevole.

Come raggiungere Budapest dall’aeroporto

In ‘trasferimento privato’: ovvero per un taxi che arriva in maniera particolarmente rapida, ci si può rivolgere alla Airport Transfer Budapest, che vi offrirà un ottimo servizio di trasporto dall’aeroporto a Budapest (e viceversa) a 24€ solo andata e a 43€ a/r. Il vantaggio? Si può viaggiare anche in 3: il prezzo è lo stesso!

In taxi: Fotaxi è l’unico operatore di taxi legale nell’aeroporto di Budapest. Il prezzo per arrivare in centro varia dai 3900 ai 5700 HUF (12-17 €, circa); vi si fa un preventivo iniziale, e si paga solo a destinazione.

taxi-aeroporto-budapest
I taxi della Fotaxi all’aeroporto di Budapest

In navetta: un comodo servizio, anche più economico del taxi (circa 3500 HUF, poco più di 10 €). In 15 minuti vi porterà in città.

In bus: prendete il 200E, che parte all’incirca ogni 20 minuti all’uscita di tutti e 2 i terminal, che vi porterà alla stazione della metro Kőbánya-Kispest 3al T1, ci vogliono circa 15 minuti per arrivare, mentre dal T2 (dall’uscita del T2A, per l’esattezza) poco meno di mezz’ora. Il servizio è attivo dalle 5 a mezzanotte, e il biglietto costa 320 HUF (ca. 1€), e vale solo per il bus; per la metropolitana, dovrete munirvi di un’altro biglietto, magari comprandolo in un’edicola dell’aeroporto, come quello per il bus.

In treno: la stazione ferroviaria è a pochi minuti a piedi dal T1; per i passeggeri del T2 è invece consigliabile prendere il bus 200E: fermata Vasútállomás Ferihegy, e in 10 minuti si arriva. Si possono scegliere due opzioni: il servizio verso Monor (chiamato Személy) è normalmente di due treni all’ora mentre il servizio verso Cegléd (chiamato Zónázó) prevede un treno ogni ora. Il tempo di viaggio per Budapest è di 20 minuti con un treno Zónázó e 23 minuti con un treno Személy. Il prezzo è di 365 HUF (poco più di 1 euro).

Contatti

Telefono: per info, +36 1 296 9696/+36 1 296 7000; il servizio viaggiatori può essere contattato al +36 1 296 5449 (T1) e al +36 1 296 5965 (T2).
Sito web: www.bud.hu